Salerno: cadavere in fabbrica dismessa della Antonio Amato

Pubblicato il 4 Luglio 2012 22:35 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2012 22:49

SALERNO – Macabro ritrovo in un opificio dismesso del pastificio Antonio Amato in via Parmenide a Salerno: è stata rinvenuto il cadavere di un uomo sulla trentina.

Sembra che il giovane sia rimasto folgorato da una scossa elettrica. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Comando provinciale di Salerno e gli operatori del 118. Dalla prime ipotesi formulate dagli inquirenti potrebbe trattarsi di un tentativo di furto di rame, finito in tragedia, all'interno della struttura dismessa.