Salerno, esplode bombola nella galleria ferroviaria Santa Lucia: 5 operai feriti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 novembre 2018 8:09 | Ultimo aggiornamento: 2 dicembre 2018 15:00
Salerno, esplode bombola nella galleria ferroviaria Santa Lucia: 5 operai feriti (foto d'archivio Ansa)

Salerno, esplode bombola nella galleria ferroviaria Santa Lucia: 5 operai feriti (foto d’archivio Ansa)

SALERNO – Esplode una bombola e scoppia un incendio. Cinque operai sono rimasti feriti a causa di un incendio scoppiato nella notte tra giovedì e venerdì 16 novembre nella galleria Santa Lucia della linea ferroviaria Napoli-Salerno, nel tratto che collega la città di Nocera Inferiore al capoluogo salernitano.

Lo rende noto l’ufficio stampa delle Ferrovie dello Stato. Il rogo sarebbe stato innescato dall’esplosione di una bombola di gas, mentre erano in corso lavori di manutenzione. Da lì si è sviluppato un vasto incendio. Lo scoppio ha coinvolto un mezzo della Salcef – ditta che opera per conto di Rete ferroviaria italiana. Gli operai che si trovavano in galleria sono stati travolti dall’esplosione. Erano in cinque, immediatamente soccorsi dal 118. Il più grave, con ustioni su gambe e braccia, è stato trasferito al Centro grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Mentre i suoi colleghi, ricoverati comunque in nosocomio, non hanno riportato ferite gravi. Rete ferroviaria italiana ha espresso “solidarietà ai lavoratori coinvolti” e “sta approfondendo la dinamica dell’accaduto”. Intanto, vanno registrati notevoli disagi per i pendolari, visto che la circolazione dei treni tra Salerno e Bivio Santa Lucia è stata sospesa. 

I collegamenti regionali Salerno – Caserta sono però garantiti da autobus sostitutivi che vengono impiegati anche tra Salerno e Nocera Inferiore, a integrazione del servizio metropolitano Salerno – Napoli Campi Flegrei. I treni Intercity percorrono l’itinerario alternativo via Cava de’ Tirreni mentre i convogli ad Alta Velocità avranno origine o fine corsa a Napoli Centrale.