Salerno: “Lega infame” sui muri della sede ma è quella della Lega… navale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 gennaio 2019 14:05 | Ultimo aggiornamento: 7 gennaio 2019 14:05
Salerno: "Lega infame" sui muri della sede ma è quella della Lega navale

Salerno: “Lega infame” sui muri della sede ma è quella della Lega navale

ROMA – Salerno come Milano, dove sui muri esterni della sede storica di via Bellerio sono comparse le scritte “Lega di m… Razzisti”? Sì e no: effettivamente è comparsa una grande scritta “Lega infame”, peccato però che gli anonimi imbrattatori siano scivolati su un banale equivoco. I muri sporcati non sono quelli della sede salernitana della Lega (chissà se nemmeno esista), ma quelli della gloriosa istituzione che va sotto il nome di Lega Navale. Che poi, quell’indirizzo all’interno del porto Molo Masuccio Salernitano qualche dubbio poteva pure scappare.

Come sia, fischi per fiaschi. Che segnalano forse un cambio di registro rispetto al consenso incondizionato di questi mesi raccolto da Salvini ministro. L’afasia di una opposizione pressoché scomparsa forse è in via di guarigione, almeno al livello più basso. A Milano è stata violata appunto la sede storica di via Bellerio, armato di bomboletta spray qualcuno ha lanciato il suo personale guanto di sfida. 

“Abbiamo sporto denuncia contro coloro che hanno imbrattato il muro della nostra struttura all’ingresso da piazza della Concordia – ha affermato Giuseppe Gallo, vicepresidente della sede di Salerno della Lega Navale –. Non comprendiamo come mai tutto questo sia accaduto. La scritta, che si estende su una ventina di metri quadrati, sarà rimossa subito dopo l’ok alla rimozione da parte dei carabinieri che stanno indagando”.

E’ vero che il giorno prima c’era stato uno screzio davanti al cancello della sede della Lega navale, con un gruppo di cittadini extracomunitari cui è stato negato l’accesso in auto. I Carabinieri indagano.