Salerno, trovata Marta Wozniel. La donna aveva rapito il figlio dopo che il Tribunale le aveva tolto l’affidamento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 maggio 2018 19:10 | Ultimo aggiornamento: 5 maggio 2018 20:28
Salerno, trovata Marta Wozniel. La donna aveva rapito il figlio dopo che il Tribunale le aveva tolto l'affidamento (foto d'archivio Ansa)

Salerno, trovata Marta Wozniel. La donna aveva rapito il figlio dopo che il Tribunale le aveva tolto l’affidamento (foto d’archivio Ansa)

SALERNO – È stata trovata Marta Wozniel, 33enne di origine polacca, che nella serata di ieri, venerdì 4 maggio, ha rapito il figlio dal Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale di Salerno, temendo forse che il Tribunale per i Minorenni glielo portasse via avendo partorito in stato di ubriachezza.

La donna – residente a Giffoni Valle Piana e arrestata alcuni anni fa per spaccio di stupefacenti – è stata ritrovata a casa del fratello a Salerno. Il bimbo sta bene e tornerà subito in ospedale.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Una situazione difficile e già monitorata quella della donna. La signora, infatti, ha altri due figli avuti da compagni diversi, uno dato in affido a una famiglia e l’altra – una bimba di sei anni – che vive con il fratello a Salerno.