Salerno, voleva aiutare prostituta a lasciare: lingua tagliata e botte

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 settembre 2014 8:53 | Ultimo aggiornamento: 5 settembre 2014 8:53
Salerno, voleva aiutare prostituta a lasciare: lingua tagliata e botte

Salerno, voleva aiutare prostituta a lasciare: lingua tagliata e botte

SALERNO – Voleva aiutare una prostituta a cambiar vita ma è stato severamente “punito” dai suoi protettori che lo hanno massacrato di botte, lasciandogli lasciato un profondo taglio sulla lingua. Forse un avvertimento: di tacere e farsi i fatti suoi.

E’ accaduto lungo la via Litoranea, nei pressi della zona industriale situata tra Pontecagnano e Salerno, dove generalmente si incontrano le passeggiatrici. La vittima si trovava in auto in compagnia di una bulgara di 24 anni. All’improvviso un giovane, di nazionalità straniera, lo ha aggredito, picchiandolo brutalmente e procurandogli numerose contusioni e fratture agli arti, oltre al vistoso taglio sulla lingua.

L’italiano è stato poi soccorso dai sanitari dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona: la prognosi è di almeno 30 giorni. Sul caso indagano gli uomini della squadra mobile di Salerno.