Salerno, arrestato “Zuccherino”: neomelodico accusato di sparatoria

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 settembre 2013 13:07 | Ultimo aggiornamento: 16 settembre 2013 13:08

carabinieri-gazzellaSALERNO – Con l’accusa di aver partecipato a una sparatoria a Pagani, Salerno, è stato arrestato Alfonso Manzella, cantante neomelodico noto come “Zuccherino”. L’uomo è accusato di esplosione di colpi d’arma da fuoco, detenzione e porto illegali di armi e resistenza a pubblico ufficiale.

Secondo l’accusa, Zuccherino avrebbe partecipato alla sparatoria di domenica sera nella centrale piazza Sant’Alfonso. Zuccherino deve la sua celebrità anche ad alcune canzoni controverse, come “Comme se fa“, in cui interpreta un boss della camorra tradito dalla propria fidanzata.