Salerno. Zuccherino resta ai domiciliari, confermato fermo cantante neomelodico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2013 23:16 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2013 23:16
Salerno. Zuccherino resta ai domiciliari, confermato fermo cantante neomelodico

Zuccherino (Foto da Facebook)

SALERNO – Il cantante neomelodico Zuccherino resta agli arresti domiciliari. Il gip del Tribunale di Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, ha convalidato il fermo per il cantante Alfonso Manzella, 27 anni, e di Salvatore Pecoraro, 29 anni, e Francesco Francese, 19. I tre sono stati arrestati domenica 15 settembre a Pagani dopo aver preso parte ad una sparatoria avvenuta in Piazza Sant’Alfonso.

Dopo due giorni trascorsi nel carcere di Salerno-Fuorni i tre hanno ottenuto gli arresti domiciliari. Secondo quanto si è appreso ad inchiodare il terzetto sarebbe stata una telecamera di videosorveglianza installata proprio nei pressi dell’abitazione di Zuccherino.

Le immagini analizzate dai carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore dimostrano che quando i tre sono scesi dall’auto condotta da Manzella, uno del gruppo avrebbe sistemato la pistola, ancora non ritrovata, nella cintola dei pantaloni. Poi Zuccherino e Francese sono stati bloccati mentre Pecoraro, che si era allontanato dai suoi due amici, è stato arrestato più tardi nella propria abitazione.