Salvatore Cicu (Forza Italia) rischia processo per riciclaggio soldi Camorra

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 Marzo 2015 1:13 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2015 3:04
Salvatore Cicu (Forza Italia) a rischio processo per riciclaggio soldi Camorra

Salvatore Cicu (Forza Italia) a rischio processo per riciclaggio soldi Camorra

CAGLIARI – L’europarlamentare di Forza Italia Salvatore Cicu rischia di andare a processo per presunto riciclaggio di denaro. Il pubblico ministero del tribunale di Cagliari Emanuele Secci ha infatti chiuso l’inchiesta che vede indagati anche i forzisti Luciano Taccori, ex sindaco di Sestu, un grosso comune alle porte di Cagliari, e Paolo Cau, ex poliziotto e consigliere comunale a Sestu. Sono accusati assieme ad altre 14 persone, tutte residenti in Campania, di aver riciclato i soldi del traffico di droga riconducibili ai clan camorristici dei Casalesi e dei D’Alessandro.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, l’inchiesta affidata al Gico della Finanza dalla Dda di Cagliari, riguarda la vendita di un terreno a Villasimius nel quale è stato poi realizzato un villaggio vacanze. Nell’affare da oltre un milione di euro, secondo il pm Secci, i tre politici avrebbero ricevuto 400 mila euro in nero, parte dei quali si presume siano stati consegnati in contanti dal boss Gennaro Chierchia, ucciso 5 anni fa in un agguato di Camorra.

Nell’inchiesta della Dda è finito anche il consigliere regionale della Campania Luciano Passariello. Gli altri indagati sono Alessandra Coronella, Antonio Di Martino, Luisa Di Martino, Alessandro Falco, Nicola Fontana, Rosa Fontana, Rosa Garofalo, Sabino Gioia, Angelo Miccio, Gilda Piccolo, Salvatore Venturino e Antonio Vietri.

Notificati gli avvisi di conclusioni delle indagini preliminari agli avvocati, ora gli indagati avranno a disposizione il fascicolo dell’inchiesta e potranno chiedere di essere interrogati prima che il pm Secci avanzi le richieste di rinvio a giudizio o proceda con l’archiviazione.