Salvatore Fuscaldo condannato a 30 anni per l’omicidio di Antonella Lettieri

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 gennaio 2018 10:42 | Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2018 10:42
salvatore-fuscaldo-lettieri

Salvatore Fuscaldo condannato a 30 anni per l’omicidio di Antonella Lettieri (Foto Ansa(

CROTONE – E’ stato condannato a 30 anni di reclusione Salvatore Fuscaldo, il bracciante di 50 anni di Cirò Marina Crotone), reo confesso dell’omicidio di Antonella Lettieri, la commessa di 42 anni uccisa l’8 marzo dello scorso sempre a Cirò Marina.

Il giudice per l’udienza preliminare di Crotone ha accolto la richiesta avanzata dal pm Alfredo Manca a conclusione della requisitoria nel processo celebrato con il rito abbreviato. Il rappresentante della pubblica accusa ha ripercorso le tappe della vicenda, elencando le prove raccolte dal giorno dell’omicidio fino alla richiesta di rinvio a giudizio con l’accusa di omicidio aggravato dalla premeditazione e dalla crudeltà.

Antonella Lettieri venne uccisa nella sua abitazione con almeno una ventina di colpi alla testa sferrati con un tubo di ferro ed undici coltellate al corpo. L’indagine è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Cirò Marina, con l’ausilio del Ris di Messina. L’uomo, vicino di casa della vittima, fu fermato il 16 marzo ed il 21 aprile confessò di essere l’autore dell’omicidio.

La trasmissione Pomeriggio Cinque ha interpellato a riguardo le sorelle di Antonella Lettieri, Rita e Rosetta: “Siamo soddisfatte della sentenza”, hanno detto le due donne, che hanno aggiunto, riguardo a Fuscaldo: “Non ci ha guardato neanche in faccia, era passivo, lì con gli occhi bassi. La sentenza è giusta, Fuscaldo l’ha massacrata in modo crudele 30 anni per me sono pochi perché mia sorella non me la ridarà più nessuno. Però ringraziamo l’avvocato e il pm”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other