La lettera di Parolisi ai familiari: “Sogno Melania, mi sorride”

Pubblicato il 16 Maggio 2012 14:41 | Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2012 14:43

Salvatore Parolisi

ASCOLI PICENO – “Melania è nei miei sogni, mi è vicina e mi sorride”. Lo ha detto Salvatore Parolisi dal carcere a Melania Rizzoli, deputata Pdl e autrice del libro “Detenuti”. Parolisi ha scritto una lettera ai suoi familiari: “So che le mancate tanto anche tutti voi e nei miei sogni vi abbraccia tutti”. Melania Rizzoli racconta a Gente l’incotro con Parolisi, in carcere per l’omicidio di Melania Rea. “Ho conosciuto una persona sofferente nell’animo, consapevole della situazione e aggressiva. I suoi pensieri sono tutti per la figlia Vittoria che ha solo due anni e per i permessi negati per vederla in carcere”.

“Con me – continua la deputata – non ha mai nominato direttamente la moglie se non per dirmi: ‘Si faceva chiamare Melania come lei ma il suo nome era Carmela’. E ripeteva di non aver fatto nulla, con voce piagnucolosa. Ma non ho mai visto lacrime”.