Il conto segreto di Parolisi: spunta un informatore

Pubblicato il 2 settembre 2011 21:26 | Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2018 15:35
Salvatore Parolisi

Salvatore Parolisi viene condotto in carcere (LaPresse)

TERAMO – Salvatore Parolisi aveva un tesoretto da 100mila euro che avrebbe promesso all’amante Ludovica. La Procura di Teramo oggi 2 settembre ha ascoltato Imma e Valentina, le amiche del cuore di Melania Rea, e nei giorni scorsi ha invece interrogato un informatore misterioso che avrebbe fornito elementi utili. Così, tra i due moventi presi in considerazione (pista passionale e quella dei soldi) sembrerebbe prevalere quello economico.

In base a queste testimonianze ed altre raccolte nei giorni scorsi, verrà ascoltata la soldatessa. La data della sua testimonianza è top secret, ma non è escluso che possa essere sentita entro la prossima settimana.

Intanto la procura di Teramo cerca di acquisire più informazioni possibili e per questo è stato ascoltato un misterioso informatore. Per ora non trapela né il suo nome, né il suo ruolo nella vicenda. Quel che è certo è che la sua testimonianza non è stata verbalizzata, ma che avrebbe fornito degli elementi utili a ricostruire il movente dei soldi e il tesoro di Parolisi.

Si tratta dei risparmi del caporalmaggiore: novantamila euro custoditi in una banca di Frattamaggiore e di altri 10 mila in un istituto di Ascoli. Soldi accumulati con quattro missioni militari all’estero, prima nei Balcani e poi in Afghanistan.

Al momento non si conosce la data della convocazione della soldatessa, ex allieva di Parolisi nel corso alla caserma di Ascoli Piceno, ma non è escluso che possa essere sentita entro la prossima settimana.