Fazzoletti con tracce biologiche accanto a Melania Rea

Pubblicato il 24 maggio 2011 12:15 | Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2018 15:47

ASCOLI PICENO – Nuovi indizi nel caso della morte di Melania Rea: accanto al corpo della donna sarebbero stati trovati dei fazzolettini con delle tracce biologiche. Se le analisi dei Ris convalidassero che appartengano alla vittima, verrebbe avvalorata l’ipotesi, già avanzata dal medico legale Adriano Tagliabracci, secondo cui Melania sarebbe stata colpita alla schiena mentre era accucciata per terra, probabilmente nell’atto di fare pipì.

Se questa tesi venisse confermata, si aggraverebbe la posizione del marito di Melania, Salvatore Parolisi, il quale ha dichiarato ai carabinieri, fin dall’inizio, di trovarsi, insieme alla moglie ed alla figlia, sul Pianoro di Colle San Marco.

La Procura di Ascoli, intanto, continua ad ascoltare i militari del 235° Reggimento ‘Piceno’, dove Salvatore Parolisi lavora come istruttore, e tutte le persone vicine all’uomo che possano fornire elementi utili alla ricostruzione della sua condotta all’interno della caserma.