“Salvini assassino”, per lo striscione denunciati tre studenti di Firenze

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 ottobre 2018 13:08 | Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2018 13:08
"Salvini assassino", per lo striscione denunciati tre studenti di Firenze

“Salvini assassino”, per lo striscione denunciati tre studenti di Firenze

ROMA – Tre studenti aderenti al collettivo autonomo studentesco (Cas) di Firenze sono stati denunciati per vilipendio dalla polizia, per aver esposto ieri in piazza Duomo a Firenze uno striscione con la scritta “Salvini assassino – studenti contro il razzismo”. A darne notizia, in un comunicato, è lo stesso collettivo.

Lo striscione è stato esposto ieri pomeriggio con un blitz non autorizzato per annunciare la manifestazione di domani 26 ottobre nel capoluogo toscano per lo sciopero generale indetto dai sindacati di base, in occasione del quale scenderanno in piazza Si Cobas, Collettivo autonomo studentesco e il collettivo femminista Spine nel fianco. Gli autori del gesto sono stati identificati dalla polizia e portati in questura, dove è scattata la denuncia.

“In questo paese – replicano gli studenti del Cas – dire la verità è un reato”. Polemiche anche per un volantino, diffuso sempre ieri, con il volto del ministro al centro di un bersaglio realizzato dalle associazioni studentesche antagoniste . Il ministro aveva replicato su Facebook: “Mi sembra che questi sedicenti ‘studenti’ stiano diventato molto pesanti, non vi pare stiano esagerando? Provo pena e schifo per questi insulti, io non mollo”.