Sammichele, rimane incastrata con la mano nel tritacarne: 39enne trasportata in ospedale con tutto il macchinario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2020 20:36 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2020 20:48
Sammichele, mano incastrata nel tritacarne: 39enne in ospedale

Sammichele, rimane incastrata con la mano nel tritacarne: 39enne trasportata in ospedale con tutto il macchinario

ROMA – La titolare di una braceria di Sammichele si è gravemente ferita ad una mano mentre stava macinando della carne.

L’incidente si è verificato ieri, 23 giugno, nel comune in provincia di Bari.

La mano della donna è stata inghiottita dal tritacarne fino all’avambraccio, con le dita che si sono subito staccate.

A lanciare l’allarme, scrive Il Quotidiano di Puglia, alcuni suoi collaboratori giunti sul posto.

Intervenuti nella braceria di Sammichele la Polizia Locale, i Vigili del Fuoco e il 118.

I pompieri hanno tentato subito di liberare l’arto maciullato, ma alla fine hanno deciso di trasportare la donna e l’intero macchinario in ospedale.

La vittima, di 39 anni, è stata sottoposta prontamente ad un delicato intervento chirurgico ma, secondo quanto raccolto, non ci sarebbe nulla da fare per la mano. 

Mano nel tritacarne per una 29enne a Frascati

Un’operaia italiana di 29 anni di una piccola attività commerciale, in cui si produce pasta fresca, a Frascati, è rimasta coinvolta in un infortunio sul lavoro.

La mano sinistra è rimasta incastrata in un tritacarne.

Sono intervenuti i vigili del fuoco di Frascati che hanno liberato la mano della donna.

L’operaia è stata poi elitrasportata presso l’ospedale A. Gemelli di Roma in codice rosso.

Sul posto presenti anche i carabinieri, che hanno messo sotto sequestro l’attività commerciale, il 118 e lo S.Pre.S.A.L (servizio per la prevenzione e la sicurezza negli ambienti di lavoro). (fonte ANSA)