San Bartolomeo (Benevento), moglie del sindaco trovata morta in casa. Ipotesi suicidio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 febbraio 2019 12:20 | Ultimo aggiornamento: 11 febbraio 2019 12:20
San Bartolomeo (Benevento), moglie del sindaco trovata morta in casa. Ipotesi suicidio

San Bartolomeo (Benevento), moglie del sindaco trovata morta in casa. Ipotesi suicidio

SAN BARTOLOMEO IN GALDO (BENEVENTO) – Lutto a San Bartolomeo in Galdo (Benevento). Giuseppina Cilenti, moglie del sindaco Carmine Agostinelli, è stata trovata morta in casa. Secondo quanto riferiscono i quotidiani locali, la donna, 35 anni, si sarebbe tolta la vita. 

A trovare il corpo della moglie è stato lo stesso Agostinelli, rientrando a casa sabato sera, 9 febbraio. L’uomo ha subito dato l’allarme avvertendo familiari e i carabinieri, che sono accorsi e hanno avvisato il giudice per la procedura di rito, dal momento che si tratterebbe di suicidio.

Sempre secondo quanto riferito dalla stampa locale, nei mesi scorsi la donna, di professione medico, aveva subito un incidente domestico riportando gravi ustioni in più parti del corpo. Una delle ipotesi al vaglio degli investigatori è che non avesse accettato la sua attuale condizione.