San Benedetto del Tronto, operaio 65enne cade da condotta e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Febbraio 2020 11:15 | Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio 2020 11:15
Ambulanza, Ansa

San Benedetto del Tronto, operaio 65enne cade da condotta e muore (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Un operaio 65enne, originario di Salerno, è morto questa mattina, martedì 18 febbraio, in un incidente sul lavoro a San Benedetto del Tronto. Secondo una prima ricostruzione, era su una condotta idrica, quando è caduto nello scavo ed è stato travolto dalla terra. Immediatamente soccorso, non è stato però possibile caricarlo sull’eliambulanza a causa delle gravi condizioni che non hanno permesso di stabilizzarlo. Trasferito all’ospedale Madonna del Soccorso, l’operaio 65enne è deceduto poco dopo il ricovero. Ora sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica dei fatti. L’uomo che aveva 65 anni ed era prossimo alla pensione.

Le prime ricostruzioni dell’incidente.

L’uomo era originaria di Salerno, come tutti gli operai della ditta impegnata nella posa di un nuovo collettore fognario. La Procura di Ascoli Piceno ha disposto il sequestro dell’area e sul posto oltre a vigili urbani, carabinieri e polizia municipale sono attesi i funzionari dell’Inail. Da chiarire la dinamica del sinistro mortale: l’anziano operaio, secondo un prima ricostruzione, sarebbe stato travolto da uno smottamento nella buca che era stata realizzata a bordo strada in viale dello Sport per la posa del collettore fognario.

Fonte: Ansa.