San Biagio (Treviso), suicidio per crisi: benzinaio si impicca

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Luglio 2015 21:09 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2015 21:09
San Biagio (Treviso), suicidio per crisi: benzinaio si impicca

(Foto d’archivio)

SAN BIAGIO DI CALLALTA (TREVISO) – Suicida per crisi in Veneto. Un benzinaio di 69 anni, Renato Zanotto, titolare di una stazione di servizio a Fagaré di San Biagio (Treviso), si è ucciso martedì mattina, 7 luglio, impiccandosi all’interno dei locali del suo esercizio commerciale.

L’uomo, che da alcuni anni viveva a Ponte di Piave, secondo le prime informazioni stava attraversando un brutto periodo dal punto di vista economico.

Secondo i dati di Link Lab, il Laboratorio di Ricerca Socio-Economica dell’Università degli Studi Link Campus University, negli ultimi tre anni i suicidi sono più che raddoppiati. Nel 2014 sono state 201 le persone che si sono tolte la vita per motivazioni economiche, molto più dei 149 casi registrati nel 2013 e degli 89 del 2012.