San Bonifacio, accoltella la moglie in stazione e il figlio che la difendeva

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 maggio 2019 11:27 | Ultimo aggiornamento: 6 maggio 2019 11:27
San Bonifacio, accoltella moglie e figlio durante lite in stazione

San Bonifacio, accoltella la moglie in stazione e il figlio che la difendeva

VERONA – Ha dato appuntamento alla moglie alla stazione di San Bonifacio a Verona e al culmine di una lite l’ha accoltellata, colpendo anche il figlio intervenuto per difendere la madre. La donna e il figlio di 27 anni sono stati ricoverati in prognosi riservata all’ospedale Fracastoro, ma non sono in pericolo di vita. L’uomo è fuggito e poi si è consegnato ai carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione, marito e moglie si erano dati appuntamento alla stazione per discutere di alcune questioni legate alla separazione in corso, quando hanno iniziato a litigare e l’uomo ha aggredito la moglie con un coltello. Il figlio è intervenuto per separare i genitori ed è stato ferito. Anche un passante, un cittadino bosniaco, ha assistito alla lite ed è stato ferito mentre cercava di difendere la donna.

Sul posto è intervenuta un’ambulanza che ha trasportato i feriti in ospedale. Il marito della donna invece è fuggito e dopo alcune ore si è costituito ai carabinieri, che lo hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

5 x 1000