San Donà di Piave, 17enne trovato morto a casa di un amico. Forse overdose da farmaci

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Dicembre 2019 11:10 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2019 11:10
San Donà di Piave, 17enne trovato morto a casa di un amico. Forse overdose da farmaci

Un’ambulanza (Foto archivio Ansa)

VENEZIA – Lo hanno trovato morto in un appartamento in centro a San Donà di Piave (Venezia). La vittima è un ragazzino di appena 17 anni, forse vittima di un overdose di farmaci. A fare la macabra scoperta è stato un amico, suo coetaneo, che lo aveva ospitato per la notte. 

La Procura ha ora disposto l’autopsia per chiarire le esatte cause del decesso. L’adolescente, nato in Italia da genitori marocchini, viveva a Torre di Mosto con la famiglia ma si era fermato lunedì sera a dormire dall’amico con cui aveva trascorso la serata. I carabinieri sentiranno ora il 17enne per accertare cosa sia accaduto la sera precedente. 

Soltanto martedì dopo le 14, l’amico si sarebbe accorto che il giovane era morto. A quel punto ha dato l’allarme, ma per il ragazzino non c’è stato nulla da fare. Nel suo zaino sono state trovate alcune confezioni di psicofarmaci, ragion per cui si sospetta una overdose. Parzialmente esclusa invece l’ipotesi di un suicidio.

Fonte: Ansa