San Felice sul Panaro, bimbo di 3 anni esce di casa di notte e si perde: soccorso dai carabinieri

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 19 Giugno 2020 13:00 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2020 13:00
San Felice sul Panaro, bimbo di 3 anni esce di casa di notte e si perde: soccorso dai carabinieri

San Felice sul Panaro, bimbo di 3 anni esce di casa di notte e si perde: soccorso dai carabinieri

ROMA – Un bimbo di nemmeno tre anni è uscito di casa nella notte, mentre i genitori dormivano, ed è andato in giro per San Felice sul Panaro, in provincia di Modena.

È stato notato da una donna su una ciclabile, a circa un chilometro da casa.

La donna ha avvisato i carabinieri, che lo hanno soccorso.

È successo intorno alle 3, quando il piccolo è riuscito ad aprire il portone, dopo essere salito su uno sgabello.

La passante lo ha visto, fermo sulla pista. Aveva freddo, in pigiama.

Al bimbo, infreddolito, è stato fatto indossare un maglioncino d’ordinanza dell’Arma.

Nella caserma di San Felice sul Panaro ha poi mangiato un paio di merendine al cioccolato.

Dopo circa mezz’ora è stata individuata la sua casa, con il cancello del giardino e la porta d’ingresso ancora aperta.

I carabinieri sono entrati e hanno svegliato gli inconsapevoli genitori.

La vicenda si è conclusa con un abbraccio e qualche lacrima liberatoria.

Questa mattina il bimbo ha voluto incontrare nuovamente i carabinieri che lo stesso piccolo ha definito “i suoi angioletti” per poi consegnare ai militari una sua foto incorniciata accompagnata da un biglietto che il padre ha scritto sotto dettatura: “Grazie per quello che avete fatto, siete speciali”.

Il tutto abbellito da un grande cuore tratteggiato a penna rossa. (fonti ANSA, AGI)