San Gavino: ladro mangia le ostie mentre ruba nella parrocchia

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 11 maggio 2019 13:34 | Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2019 13:34
San Gavino (Cagliari): ladro mangia le ostie mentre ruba nella parrocchia

San Gavino: ladro mangia le ostie mentre ruba nella parrocchia (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Ha mangiato ostie nella chiesa in cui era entrato a rubare. È successo nella parrocchia di San Gavino, a circa 40 chilometri da Cagliari, dove un ladro ha rubato la teca che contiene le ostie consacrate e mentre rovistava nella varie stanze in cerca di denaro e oggetti di valore, le ha mangiate.

Un 31enne è stato denunciato dai carabinieri di Villacidro per furto e detenzione e spaccio di droga. Il giovane giovedì è entrato in chiesa per mettere a segno un furto. Si è diretto al tabernacolo dal quale ha preso la teca con le ostie.

Forse preso da un attacco di fame legato all’uso di alcol o stupefacenti, mentre girovagava tra le varie aree della chiesa ha mangiato le ostie, poi ha arraffato alcuni spiccioli delle offerte e i microfoni della chiesa. Preso tutto si è allontanato. Il parroco poi si è accorto del furto e ha chiamato il 112.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Villacidro. I militari hanno visionato i filmati delle telecamere – dove si vede il giovane mangiare le ostie e mettere a segno il furto – e lo hanno subito identificato. Si tratta, infatti, di un personaggio noto alle forze dell’ordine.

In serata lo hanno rintracciato e perquisito. In tasca nascondeva quattro dosi di cocaina, una di marijuana e una di hascisc. Recuperata anche la teca con le ostie. Nella sua abitazione, invece, sono stati trovati i microfoni rubati. (Fonte Ansa).