San Gennaro Vesuviano, battesimo nonostante lo stop per coronavirus: denunciati parroco e 4 persone

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 Marzo 2020 13:03 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2020 13:03
San Gennaro Vesuviano, battesimo nonostante lo stop per coronavirus: denunciato parroco e 4 persone

San Gennaro Vesuviano, battesimo nonostante lo stop per coronavirus: denunciato parroco (Foto archivio Ansa)

NAPOLI  –  Un sacerdote ed altre quattro persone sono state denunciate a San Gennaro Vesuviano (Napoli) per aver celebrato un battesimo nonostante il divieto previsto dal decreto della presidenza del Consiglio per arginare l’epidemia di coronavirus. 

I carabinieri della locale stazione sono andati in una chiesa della zona e hanno trovato il parroco che stava celebrando il battesimo di un bambino. I militari hanno denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità il prete, il padrino del bimbo, il fotografo e la coppia di genitori.

Il decreto 8 marzo 2020 ha deciso lo stop a tutte le cerimonie civili e religiose, compresi matrimoni e funerali. Si può andare in chiesa solo se è garantita la distanza di un metro tra le persone, evitando assembramenti. 

Gli stessi Riti pasquali in Vaticano saranno a porte chiuse a causa dell’attuale emergenza sanitaria internazionale. Fino al 12 aprile tutte le udienze generali del Papa e le recite dell’Angelus saranno fruibili solamente in diretta streaming sul sito ufficiale di Vatican News. (Fonte: Ansa)