San Godenzo (Firenze), operaio cade da un traliccio Vodafone e muore

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 marzo 2018 20:11 | Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2018 21:10
Un operaio è morto a San Godenzo (Firenze) dopo essere caduto da un traliccio Vodafone

(Foto d’archivio)

FIRENZE – Ancora un incidente mortale sul lavoro in Toscana. Un operaio napoletano di 52 anni, Nunzio Industria, è morto a San Godenzo, in Mugello (Firenze). L’uomo è caduto da un’altezza di circa 4 metri mentre stava lavorando a un traliccio della società telefonica Vodafone. L’operaio, secondo quanto appreso, lavorava per una ditta esterna alla società telefonica.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

L’incidente è avvenuto intorno alle 11:30 in una zona boschiva in località Fiera dei Poggi. L’operaio stava effettuando, insieme ad altri operai, lavori di rinforzo ad un impianto della società telefonica. In corso d’accertamento le cause per le quali ha perso l’equilibrio precipitando a terra: l’uomo è morto sul colpo.

Sul posto, insieme ai sanitari e ai carabinieri, sono intervenuti i tecnici del servizio di prevenzione infortuni sul lavoro dell’Asl e anche il pm di Firenze Antonino Nastasi che ha effettuato un sopralluogo. Il magistrato ha poi disposto il trasferimento della salma all’istituto di medicina legale di Firenze e anche il sequestro delle attrezzature e dell’area interessata: quest’ultima, secondo quanto appreso, è di proprietà della Rai che lo ha affittato all’operatore telefonico.

Mercoledì 28 marzo due operai sono morti a Livorno in un’esplosione allo stabilimento Labromare. In conseguenza a quell’incidente proprio oggi, giovedì 29 marzo, era stato indetto uno sciopero di otto ore.