San Salvo Marina (Chieti), rubata in spiaggia sedia job per disabili da 900 euro: sindaco furioso

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Agosto 2019 12:40 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2019 12:40
san salvo marina

San Salvo Marina (foto Ansa)

ROMA – Sulla spiaggia di San Salvo in provincia di Chieti è stata rubata una sedia job per disabili a un costo che si aggira intorno ai 900 euro.

Il sindaco, Tiziana Magnacca, appresa la notizia va su tutte le furie: il primo cittadino ha anche presentato una denuncia contro ignoti dopo che le operatrici impegnate nell’area 19, lo spazio “San Salvo, mare senza Barriere”, hanno scoperto il furto.

Scrive la Magnacca: “Non c’è limite allo scarso senso civico di taluni cui ha fatto gola persino una delle tre sedie job utilizzate per consentire ai disabili di fare il bagno nell’apposita area attrezzata sulla spiaggia a San Salvo Marina. Un danno oltre che economico anche sociale, perché ci saranno meno persone che potranno utilizzare questo indispensabile ausilio”.

Il sindaco spiega che si tratta di “una spiaggia fruibile da tutti perché la disabilità non sia un limite per nessuno – ribadisce il sindaco – ora è stata minata dall’insensibilità di qualcuno”.

Nell’area, il Comune di San Salvo garantisce alle persone con disabilità la presenza di un operatore specializzato addetto all’accoglienza in acqua con carrozzina jobs. Ad informare sul valore commerciale delle sedie è l’assessore alle Politiche sociali Oliviero Faienza: 900 euro l’una, cifra che ora il Comune dovrà sborzare di nuovo per poter così continuare ad offire questo apprezzabilissimo servizio. 

Fonte: Ansa