Sandra Fardella in Italia con figlia Sara rapita 5 anni fa dal padre egiziano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2015 12:29 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2015 12:29
Sandra Fardella in Italia con figlia Sara rapita 5 anni fa dal padre egiziano

Sandra Fardella in Italia con figlia Sara rapita 5 anni fa dal padre egiziano

ROMA – Ci sono voluti cinque anni ma alla fine è tornata a casa. In Italia. Con sua figlia. Sandra Fardella ha riportato in Italia sua figlia Sara Ammar. La bimba, che ora ha 9 anni, le era stata sequestrata dal marito, un cittadino egiziano, che nel 2010 se n’era tornato in patria con la bimba nonostante la piccola fosse stata assegnata alla mamma. Un sequestro vero e proprio cui è seguita una battaglia legale di cinque anni.

In questo tempo la mamma le ha provate tutte: ha denunciato, ha coinvolto il ministero italiano e le autorità egiziane senza riuscire a cavare un ragno dal buco. Poi, a dicembre 2014, dopo 4 anni di rifiuti, sentendosi presa in giro, Sandra aveva deciso: “Vado in Egitto, torno con mia figlia o mi faccio ammazzare”. Da quel momento ci sono voluti altri sei mesi. Ma ieri 24 giugno Sandra e Sara sono finalmente atterrate in Italia.

Ad annunciare la felice conclusione della vicenda è stato il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni: 

«È il felice epilogo di una vicenda che il governo ha seguito con la massima attenzione e che ha visto la Farnesina lavorare intensamente per raggiungere questo risultato», ha detto il ministro, aggiungendo che «il caso era stato anche oggetto, nel maggio scorso, di un intervento del Presidente della Repubblica Mattarella». «Ringrazio le autorità egiziane per il loro impegno a tutti i livelli, che ha permesso l’esecuzione della sentenza che stabilisce che la custodia della figlia spetta alla madre»