Sandri/ Pubblico ministero chiede 14 anni per Spaccarotella. Mimato il gesto del poliziotto

Pubblicato il 9 Luglio 2009 12:12 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2009 12:12

Il Pubblico Ministero Giuseppe Ledda ha chiesto una pena di 14 anni di reclusione per il poliziotto Luigi Spaccarotella accusato di omicidio volontario per la morte del tifoso laziale Gabriele Sandri, avvenuta nel novembre del 2007.

Durante la requisitoria Ledda ha spiegato, in modo accurato, quanto accaduto all’autogrill di Badia al Pino. «Ci sono cinque ricostruzioni, tutte sostanzialmente concordanti», ha spiegato Ledda, riferendosi ai tre agenti di commercio alla guida giapponese e alla cassiera dell’area di servizio.

Arrivato al momento determinante,  il Pm  ha impugnato una replica della pistola usata da Spaccarotella,  e ha mimato il gesto che avrebbe compiuto il poliziotto, tendendo il braccio parallelamente al terreno:«Non ha rilevanza se l’altra mano era sull’arma, sul braccio o al polso – ha spiegato – non ha alcuna sostanziale differenza».