Sanità Lazio, precari salvi: Bondi firma la proroga, niente licenziamento

Pubblicato il 29 Dicembre 2012 17:55 | Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre 2012 17:57

Sanità Lazio, precari salvi: Bondi firma la proroga, niente licenziamentoROMA – Regione Lazio, i precari della sanità sono salvi, almeno per ora. Il Commissario straordinario della Sanità, Enrico Bondi, ha firmato il decreto che proroga i precari con contratto subordinato a tempo determinato e con incarico di collaborazione. Il provvedimento è in coerenza con la legge di stabilità approvata dal Parlamento. La minaccia di licenziamento dei precari avrebbe messo a repentaglio il funzionamento stesso di diverse strutture ospedaliere nel Lazio.

Ovviamente soddisfatti i sindacati. La Fp Cgil di Roma e Lazio ha detto, tramite un comunicato: “Anche se con molto ritardo è finalmente partita l’indicazione sulle modalità di rinnovo dei contratti del personale precario da parte della Regione Lazio . Nessuno dei 3.400 precari della sanità del Lazio verrà quindi licenziato”.

E continua: “Come abbiamo più volte denunciato i precari sono fondamentali per garantire l’assistenza in una sanità regionale già massacrata dai tagli e che a causa del blocco del turn over vede continuamente diminuire gli organici in servizio. In un momento così delicato è importante che i lavoratori sappiano che resteranno in servizio e che le aziende potranno garantire anche nel periodo delle feste organici adeguati alla tutela della salute dei cittadini. Inizia adesso la battaglia per la stabilizzazione di questi lavoratori”