Caos televoto a Sanremo: “Sta vincendo Vecchioni”. A Morandi scappa un “vaffa”

Pubblicato il 19 Febbraio 2011 15:11 | Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2011 15:11

SANREMO  – Incredibile errore durante la conferenza stampa del festival: ”Roberto Vecchioni è  stato il più televotato”, ha detto un rappresentante di Rai Trade a cui è affidata la gestione operativa del contratto con le compagnie telefoniche. Il direttore artistico del festival Gianmarco Mazzi, visibilmente indignato: ”non si doveva dire, il voto è ancora in corso. E’ un errore grave, non si può fare una leggerezza del genere, qualcuno verrà danneggiato, dovevate limitarvi a dare i dati generali”.

Dopo che il rappresentante di Rai Trade ha continuato a dare dettagli, non previsti, sul televoto Gianni Morandi, visibilmente arrabbiato, ha abbandonato la consueta conferenza stampa di meta’ mattina del festival di Sanremo, lasciandosi sfuggire un ‘vaffa’ mentre si allontanava. ”Questo signore deve smettere di parlare, è poco professionale”, ha detto ancora, indignato, Gianmarco Mazzi.

Sulla vicenda è intervenuto anche Mauro Mazza, il direttore di Rai Uno: “Un”incidente che non altera di per sè nulla, un piccolo pasticcio che non avrà ripercussioni importanti. Il televoto va avanti nei tempi stabiliti e alla fine prevarrà nella quota del 50% il brano preferito dai telespettatori, se fosse stato evitato sarebbe stato molto meglio”.

“Nella sfortuna, meno male che è accaduto a un grande artista, a un signore come Vecchioni, penso che saprà perdonarci di questo piccolo incidente”, ha aggiunto il direttore artistico Gianmarco Mazzi.

Mazzi ha sottolineato che ”è un dato molto parziale” e che ”stasera anche la golden share dei giornalisti può  cambiare la classifica”. E poi: ”E’ un atto sorprendente che risulti Vecchioni il più televotato rispetto ad artisti più giovani. Ma sono tutti molto ravvicinati”. Il consulente di Rai trade, Sebastian Marcolin, aveva anche detto che Davide Van de Sfroos il più votato in Lombardia: ”Ma non ci vuole un tecnico per stabilirlo”, ha smorzato Mazzi.

Per Nando Pagnoncelli, ”i voti di ieri non contano. Stasera è come se fosse un’altra sera. E sabato arriva una quantità di voti nove volte superiore al venerdì. A questo si aggiunge il jolly del voto dei giornalisti accreditati. Non c’è nessun elemento che può dimostrare se a questo punto Vecchioni sia avvantaggiato. L’ordine di esibizione degli artisti questa sera avverrà per estrazione alla presenza di un notaio, e anche questo potrà avere influenza rispetto al televoto”.