Sanremo, cucinano a bordo e scoppia l’incendio. A fuoco 2 mega-yacht a Portosole

Pubblicato il 29 agosto 2012 12:36 | Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2012 12:44

SANREMO – Due mega yacht di 24 metri sono andati in fiamme la notte di martedì mentre erano ormeggiati a Porto Sole, un porto turistico di Sanremo. La causa: un banale incidente domestico. Alcune persone a bordo dello Ivris, stavano cucinando, quando uno schizzo di olio bollente oppure una scintilla del barbecue, deve aver innescato l’incendio. Questa l’ipotesi più plausibile al vaglio degli inquirenti, ma è giallo sui presunti responsabili, spiega il tenente di vascello Andrea Betti della Capitaneria di porto di Sanremo che sta indagando sull’origine del rogo: “Quando siamo arrivati noi sugli yacht non c’era nessuno”. Nessun ferito ma si è trattato di un incidente davvero costoso: si contano danni per una ventina di milioni di euro. Le fiamme, avide, si sono poi rapidamente estese all’altro mega yacht, “Manhattan”, delle Isole Vergini Britanniche, che era ormeggiato lì vicino.

L’incendio è stato segnalato da altri diportisti intorno alle quattro del mattino. La prima imbarcazione è andata completamente bruciata ed è affondata in porto. La seconda è stata trainata fuori e le fiamme sono state spente dai Vigili del fuoco, intervenuti sul posto insieme alla Guardia costiera, ma i danni sono molto ingenti.

Milioni di euro in fumo per un banalissimo schizzo d’olio. Per fortuna gli interventi sono stati tempestivi ma il fumo visibile a centinaia di metri di distanza ha invaso tutto Porto Sole e Porto Vecchio. Ancora qualche istante e tutte le imbarcazioni del porticciolo rischiavano di incendiarsi a catena. Seppure di incidente si è trattato, gli eventuali responsabili rischiano una denuncia per incendio colposo.