Santa Giusta, pizzeria “chiusa per troppe tasse”: cartello di Paola Orrù

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Gennaio 2015 6:59 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2015 0:50
Santa Giusta, pizzeria "chiusa per troppe tasse": cartello di Paola Orrù

Santa Giusta, pizzeria “chiusa per troppe tasse”: cartello di Paola Orrù

ORISTANO – “Chiuso per troppe tasse!!!”. Paola Orrù, figlia del titolare del ristorante pizzeria Abarossa di Santa Giusta, in provincia di Oristano, ha affisso questo cartello di protesta sulla saracinesca ormai calata del locale.

La Orrù ha spiegato:

“Non era più possibile andare avanti con i clienti che continuavano a diminuire e le tasse che invece restavano le stesse o addirittura aumentavano”.

E ha aggiunto che la tassa sui rifiuti è

“salita da 1.100 a 5.700 euro all’anno proprio mentre crollava la quantità dei rifiuti prodotti”.

La donna ha convinto il padre Giovanni a chiudere il ristorante che aveva aperto nel 1996 al rientro da Milano, dove era emigrato molti anni prima da Santa Giusta, e spiega:

“Quel cartello l’ho voluto mettere io, è un invito a riflettere su questo momento storico che ci riporta quasi a un regime di schiavitù. Ora sono disoccupata, ma non ci sto a diventare schiava di questo sistema che non mi piace”.