Sant’Eusebio di Frontone (Pesaro): uomo trovato morto soffocato a letto, accanto la moglie in stato confusionale

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 agosto 2018 20:10 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2018 20:10
Sant'Eusebio di Frontone (Pesaro): uomo trovato morto soffocato a letto, accanto la moglie in stato confusionale

Sant’Eusebio di Frontone (Pesaro): uomo trovato morto soffocato a letto, accanto la moglie in stato confusionale

PESARO – Omicidio e tentato suicidio a Sant’Eusebio di Frontone, in provincia di Pesaro-Urbino. Una donna di 80 anni è stata trovata dai vigili del fuoco accovacciata vicino alla finestra in casa sua,  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] in stato confusionale forse per l’assunzione di farmaci, mentre il marito, 85 anni, giaceva morto sul letto con segni di soffocamento.

Ad avvalorare l’ipotesi dell’omicidio-tentato suicidio è il ritrovamento di un biglietto. La coppia di anziani, residenti a Roma, era in vacanza nella seconda casa di famiglia che si trova sulla strada per il Monte Catria.

Venerdì mattina, 10 agosto, è stato il genero dei coniugi, che era andato a cercarli nell’abitazione, ad allertare i soccorsi perché i due non rispondevano. I vigili del fuoco sono entrati da una finestra che era ostruita da una zanzariera. La donna è stata ricoverata prima all’ospedale di Pergola e poi nel reparto di Psichiatria a Urbino. Dalle prime analisi compiute dai sanitari intervenuti sul posto, l’uomo sarebbe stato soffocato forse con un cavo elettrico: la morte risalirebbe a qualche ora prima del ritrovamento.