Santhià, pitbull aggredisce sorelline: grave una bimba di 1 anno e mezzo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 maggio 2019 9:20 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2019 9:52
Pitbull aggredisce sorelline a Santhià: grave bimba 1 anno e mezzo

Santhià, pitbull aggredisce sorelline: grave una bimba di 1 anno e mezzo

VERCELLI – Il cane pitbull che viveva con la famiglia ha attaccato all’improvviso due sorelline di 12 anni e 1 anno e mezzo nella loro villetta di Santhià, in provincia di Vercelli, la sera dell’8 maggio. Le bimbe sono state soccorse e portate in ospedale: la più piccola è gravemente ferita ed è stata trasferita all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino.

Secondo una prima ricostruzione, le due sorelline nella tarda serata di martedì erano in casa con il loro cane quando l’animale ha iniziato a morderle in più parti del corpo. La sorella di 12 anni è rimasta lievemente ferita ed è stata ricoverata all’ospedale di Vercelli. La sorellina di 1 anno e mezzo invece è stata trasferita in codice rosso con l’elisoccorso a Torino. 

Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, la bambina di 18 mesi ha riportato profonde ferite al volto. La piccola, intubata, è ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Durante la notte è stata operata dai chirurghi plastici e maxillo-facciali.

La sorella di 12 anni, trasportata dal 118 all’ospedale di Vercelli, ha riportato ferite a un braccio e a un labbro Al momento dell’aggressione, secondo quanto appreso, le bambine erano in casa con la madre. Il cane, portato al canile di Alice Castello (Vercelli), ha attaccato all’improvviso.