Sara Calzolaio chi è? Tra Antonio Logli e il caso Roberta Ragusa…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 luglio 2013 15:25 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2013 15:26
Sara Calzolaio

Sara Calzolaio

PISA – Chi è Sara Calzolaio? E’ lei la chiave per risolvere il mistero della scomparsa di Roberta Ragusa? “Tutti sapevano, come accade nei piccoli paesi dove si sa o si presume di sapere ogni cosa di ognuno” scrive Il Tirreno. Sapevano cosa? “Antonio Logli, il marito di Roberta Ragusa, girava sempre con Sara Calzolaio.”

Sara Calzolaio negli ultimi giorni ha ricevuto in questi giorni un avviso di garanzia per favoreggiamento e concorso di occultamento di cadavere. Sara Calzolaio e Antonio Logli mentono? La macchina dell’amante di Antonio Logli,  una Ford Fiesta rossa, è stata analizzata dai Ris di Roma ma non è stato trovato nulla.

Queste le parole di uno dei pochi testimoni (che ha voluto restare anonimo) che ha deciso di raccontare la storia tra Sara Calzolaio e Antonio Logli:

“Tutti sapevano e parlavano di questa storia – racconta – almeno da tre-quattro anni. Antonio girava sempre con Sara, la portava ovunque, anche a riunioni in cui un dipendente non c’entra e non dovrebbe esserci, fuori Pisa, o nella sua autoscuola, in orari riservati solo ai titolari. È entrata in quella casa qualche anno prima, come baby-sitter, fino al salto nella Futura, in segreteria, per quanto in tanti dicessero che avesse un contratto come collaboratrice familiare. Roberta al corrente di tutto questo? Se lo sono chiesto in tanti: ultimamente credo sia impossibile che non sapesse…  Eppure – continua il collega di Antonio – questa ragazza passava con loro anche le ferie estive, all’Elba, e tutti ci chiedevamo come mai non sentisse l’esigenza di alternare una pausa all’ambiente lavorativo. È una ragazza non appariscente ma avvenente, posata, docile, semplice: se non ci fossero queste circostanze verrebbe di dire, d’altri tempi.”

Un’amica ha raccontato di aver parlato con Roberta Ragusa di Sara Calzolaio come possibile amante di Antonio Logli: “Impossibile. Non ci crederei neanche se lo vedessi con i miei occhi” rispose lei. Sara Calzolaio, amante di Antonio Logli e testimone di Geova è stata cacciata dalla comunità religiosa locale: “L’espulsione – aveva detto un responsabile – è legata alla condotta di vita ed avviene per motivi gravi.” Pochi giorni dopo morì il padre di Sara.

Un collega di Antonio Logli racconta di Roberta Ragusa, triste dopo un’operazione: “Di certo Roberta era abbattuta da tempo – racconta il collega – pensi che due anni fa era stata operata. “Lui non è mai venuto in ospedale”: mi aveva detto. Cosa sia accaduto ce lo chiediamo in tanti, ma di certo non è stata una cosa improvvisa: era nell’aria…”

A far discutere anche le stesse parole di Sara Calzolaio in procura durante l’interrogatorio del 29 maggio 2013: “Roberta Ragusa è viva e tornerà” prima di scappare dai cronisti e nascondersi in una Chiesa. Questa la ricostruzione della giornata di Chi l’ha visto:

Sara Calzolaio è arrivata verso le otto e mezza in procura, nascosta da un ombrello e incappucciata. L’interrogatorio è durato due ore e mezza. Esce alle 12.30. E’ molto nervosa con i giornalisti. Nessuno l’ha accompagnata, nessuno la aspettava. Lei ha camminato per chilometri. Sembrava anche disorientata. Gli inquirenti durante l’interrogatorio hanno cercato di capire cosa si sono detti Antonio Logli e Sara Calzolaio al telefono la notte della scomparsa di Roberta Ragusa. Tre telefonate consecutive. Lei ha sostenuto che si sono dati solo la buonanotte.”

 Sara Calzolaio potrebbe non essere l’unica donna, oltre a Roberta Ragusa, frequentata da Antonio Logli. “Quell’uomo mi era rimasto impresso: mi ero chiesta, infatti, perché uno raccontava di avere una bellissima moglie e un’amante giovane e devota, andasse a cercare di fare sesso con una come me.” Quell’uomo è Antonio Logli e queste sono le parole di una donna che aveva conosciuto Antonio Logli tramite un sito per incontri a luci rosse.