Sarah Scazzi, Sabrina Misseri dal carcere: “Voglio ancora bene a mio padre”

Pubblicato il 9 Dicembre 2010 18:47 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2010 18:59

Sabrina Misseri

”Voglio ancora bene a mio padre, non lo odio, ma rimane incomprensibile perché mi abbia accusato di cose che non ho commesso”: è òp sfogo di Sabrina Misseri in una intervista per iscritto concessa al giornalista della Vita in diretta che è riuscito a farle avere alcune domande all’interno del carcere.

Sabrina è stata accusata dal padre, Michele Misseri, di concorso nell’omicidio di Sarah Scazzi avvenuto il 26 agosto scorso. Alla domanda “Che cosa non rifaresti più in questa vicenda?”, Sabrina ha risposto: ”Non concederei più interviste perché sono state sempre fraintese e usate contro di me”.

Sabrina racconta poi di impiegare il tempo leggendo. ”Da sabato scorso ho la tv – dice – ma preferisco leggere”. Ogni lunedì Sabrina incontra sua madre, Cosima e la zia Emma e, racconta, quando c’è, anche sua sorella Valentina che vive a Roma.

[gmap]