Sarah Scazzi, in carcere da Sabrina una psicologa

Pubblicato il 17 Novembre 2010 13:33 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2010 14:05

Gli avvocati Francesca Conte ed Emilia Velletri, insieme alla psicologa Cinzia Gimelli, hanno avuto un colloquio di circa un’ora in carcere a Taranto con la loro assistita Sabrina Misseri, detenuta per sequestro di persona e concorso nell’omicidio della cugina Sarah Scazzi.

I due legali e la psicologa saranno presenti dopodomani all’interrogatorio di Michele Misseri in sede di incidente probatorio, al quale assisterà anche Sabrina Misseri. ”Sabrina continua a non stare bene a causa della detenzione – ha detto all’ANSA l’avvocato Conte – ma nello stesso tempo è molto reattiva”.

[gmap]