Sarah Scazzi, in casa Misseri né le chiavi né la corda con cui è stata uccisa

Pubblicato il 20 Ottobre 2010 18:01 | Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2010 18:07

In casa di Michele Misseri i carabinieri, al termine dell’ispezione, non hanno trovato né il mazzo di chiavi che Sara Scazzi portava abitualmente con sé né la corda che sarebbe stata usata dallo stesso Misseri per strangolare la nipote. Ad indicare agli investigatori che tra gli effetti personali di Sara mancavano le chiavi di Sara era stata la madre, Concetta Serrano Spagnolo.

Quanto alla corda che sarebbe stata utilizzata per il delitto, il presunto omicida, Michele Misseri, nella sua confessione ha sostenuto prima di averla bruciata, poi di averla buttata in un cassonetto della spazzatura.