Sarah: zio Michele ha avuto dei complici? Ascoltato il fratello Carmine

Pubblicato il 11 Gennaio 2011 18:21 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2011 18:32

Sarah Scazzi

Carmine Misseri, il fratello di Michele, accusato insieme con sua figlia Sabrina dell’omicidio della 15enne di Avetrana Sarah Scazzi, è stato ascoltato nuovamente in qualità di persona informata sui fatti dal pubblico ministero Mariano Buccoliero e dagli ufficiali della sezione di Polizia giudiziaria.

L’uomo, che non è indagato, aveva concordato con gli inquirenti questo ulteriore colloquio per fornire precisazioni in merito ai suoi rapporti con suo fratello Michele e il contenuto di alcune telefonate avute con l’agricoltore il giorno dell’omicidio di Sarah. Gli inquirenti stanno compiendo una serie di accertamenti per individuare eventuali complici che avrebbero aiutato Michele Misseri a occultare il corpo della 15enne nel pozzo di contrada Mosca.