Sarah Scazzi, la cugina Valentina: “Qualcuno ha fatto ritrovare il cellulare apposta”

Pubblicato il 1 Ottobre 2010 19:52 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2010 20:03

”Il cellulare di Sarah o è sempre stato lì e non è stato visto, che è anche possibile, o qualcuno l’ha fatto apposta”. Anche Valentina Misseri, sorella di Sabrina e cugina di Sarah Scazzi (la ragazza scomparsa ad Avetrana, nel Tarantino), crede poco alle coincidenze sul ritrovamento del cellulare, privo di batteria e di scheda Sim, della parente scomparsa dal 26 agosto scorso.

Lo ha detto stasera in un collegamento da casa Scazzi alla tramissione Rai “La vita in diretta”. Il telefonino è stato trovato la mattina del 29 settembre dal papà di Sabrina e Valentina, Michele Misseri, in un podere a ridosso della provinciale 116 Avetrana-Maruggio nel quale la sera prima si era recato per conto terzi a bruciare stoppie e foglie secche insieme con un amico.

Lo zio di Sarah è tornato la mattina dopo nel podere per recuperare un cacciavite che aveva dimenticato, e ha notato il telefonino, rimasto nel frattempo bruciacchiato. L’uomo ha subito informato i famigliari e poi i carabinieri.