Sarah Scazzi, il fratello Claudio smentisce: “Non penso a una carriera in tv. Altro che Lele Mora…”

Pubblicato il 16 novembre 2010 21:20 | Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2010 21:25

Claudio Scazzi, fratello di Sarah, ha smentito di aver tentato la carriera televisiva: ”Ogni altra rappresentazione dei fatti e degli avvenimenti, compresa la presunta visita ad agenzie di Milano, per propormi come personaggio dello spettacolo e/o televisivo, è assolutamente falsa e non veritiera”. Questa la nota del ragazzo.

”Contro questa forma di bassa informazione – ha aggiunto – che include anche presunte interviste che il sottoscritto avrebbe rilasciato negli ultimi giorni, altamente lesiva della mia dignità ed onore, agirò nelle opportune sedi giudiziarie”.

Scazzi ha spiegato che ”a seguito della vicenda di mia sorella sono stato avvicinato e contattato da centinaia di soggetti. Essendo persona rispettosa del lavoro altrui ho dato audizione a tutti ed ognuno mi ha proposto la realizzazione di progetti di ogni genere”.

”Ho però attribuito dignità – ha insistito – unicamente alle iniziative che per serieta’ e trasparenza fossero di reale aiuto alla creazione del canile che rappresenta l’esclusivo obiettivo di ogni mia azione”. ”Anche dei collaboratori di Lele Mora – ha continuato Scazzi – contrariamente a quanto largamente diffuso nelle ultime ore, mi hanno contattato al fine di procurare un incontro con lo stesso. Dopo avere interloquito con il medesiMo, poiché quanto rappresentatomi nulla aveva a che vedere con la storia e soprattutto con la figura di Sarah e del progetto del canile ho rifiutato, come successo nella maggior parte dei casi, la sua proposta”.

5 x 1000