Sarah Scazzi, Michele Misseri attacca i pm: “L’aveve uccisa più volte, io una”

Pubblicato il 12 Dicembre 2012 13:58 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2012 14:01
Sarah Scazzi, Michele Misseri attacca i pm: "L'aveve uccisa più volte, io una"

Michele Misseri (foto Lapresse)

TARANTO – Michele Misseri contro i pm: ”Non volete la verità. La verità è quella che so io. Io l’ho ammazzata una volta, voi chissà quante volte l’avete ammazzata”. Lo ha detto Misseri rivolgendosi ai pm Mariano Buccoliero e Piero Argentino in aula durante il processo per l’omicidio di Sarah Scazzi.

Per queste affermazioni il testimone ha ricevuto un richiamo dal presidente della Corte d’Assise Rina Trunfio, che gli ha chiesto di limitarsi a rispondere alle domande senza fare commenti.

Nella stessa udienza Misseri aveva accusato anche il suo ex avvocato, Daniele Galoppa, e la criminologa Roberta Bruzzone, che, secondo lui, l’avrebbero indotto ad accusare la figlia Sabrina. Michele, invece, sostiene adesso che ha fatto tutto da solo.

Eppure, nell’ultima udienza, Michele Misseri ha di nuovo usato il plurale parlando dell’occultamento del cadavere: “Occultai il cadavere e portammo via il corpo”.