Sarah Scazzi, Michele Misseri: "Non ricordo le parole del mio ex difensore"

Pubblicato il 7 Novembre 2011 15:34 | Ultimo aggiornamento: 7 Novembre 2011 15:37

TARANTO – Nell'udienza preliminare per l'omicidio di Sarah Scazzi, in corso a Taranto, Michele Misseri ha detto di non ricordare che il suo ex difensore di fiducia, l'avvocato Francesco De Cristofaro, in un colloquio in carcere gli avrebbe suggerito di accusarsi anche della violenza sessuale ai danni del cadavere di Sarah e di dire che la precedente versione in cui negava questa circostanza gli sarebbe stata suggerita dal precedente legale e dalla criminologa.

Misseri ha riferito questo in relazione alla imputazione di infedele patrocinio per la quale è imputato lo stesso De Cristofaro. Era stato il gup Pompeo Carriere a disporre l'audizione di Michele Misseri su questo particolare dell'inchiesta.