Sarah Scazzi: zio Michele vuole ritrattare ma in procura non ha richiesto interrogatori

Pubblicato il 19 Ottobre 2010 13:27 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2010 13:58

Michele Misseri

Michele Misseri ha annunciato di voler ritrattare parte della sua confessione e dire di non aver violentato Sarah, la quindicenne uccisa ad Avetrana: ma al momento in Procura non è arrivata nessuna richiesta in merito. Lo si apprende da fonti qualificate che ribadiscono che al momento, dunque, non è stata comunicata nessuna richiesta di nuovo interrogatorio.

Ad annunciare che Michele Misseri volesse cambiare versione è stato, ieri, il suo avvocato Daniele Galoppa sottolineando che lo zio di Sara ha ”qualcosa da ritrattare in merito alla seconda fase di cio’ di cui si e’ accusato”. E la Procura, sempre secondo quanto si apprende non ha ancora chiesto al Gip la fissazione dell’incidente probatorio nel quale dovranno essere messi a confronto Sabrina e suo padre Michele.

Una richiesta avanzata dagli avvocati di Sabrina Vito Russo ed Emilia Velletri e respinta dal legale di Misseri. Prima di fare ulteriori valutazioni, infatti, la Procura vuole attendere l’ordinanza di misura cautelare del Gip relativa alla posizione di Sabrina.