Sarah Scazzi, non solo i Misseri: Ivano Russo e gli altri 7 che rischiano

Pubblicato il 6 Marzo 2013 10:21 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2013 10:21
Sarah Scazzi

Sarah Scazzi

TARANTO – Non solo l’ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano, e nove anni per Michele Misseri. Dopo le richieste di condanna, i pm che si stanno occupando dell’omicidio di Sarah Scazzi hanno deciso di indagare anche su altre persone.

La Procura di Taranto ha infatti chiesto alla Corte di Assise del processo per l’uccisione di Sarah Scazzi anche la trasmissione degli atti al proprio ufficio nei confronti di otto testimoni ”per eventuali profili di illiceità penale nelle loro deposizioni”. Si tratta di Ivano Russo, Alessio Carlo Pisello, Anna Scredo, Giuseppe Olivieri, Anna Lucia Pichierri, Giuseppe Serrano, Salvatore Serrano e Emma Serrano.

Tutti, se la Corte dovesse accogliere la richiesta, rischiano l’incriminazione per falsa testimonianza. Il pm Mariano Buccoliero si è riservato di depositare una memoria prima che la Corte si riunisca in camera di consiglio. Conclusa la requisitoria con l’intervento del procuratore aggiunto Pietro Argentino, il processo è stato aggiornato all’11 marzo, quando prenderanno la parola i legali di parte civile.