Sarah Scazzi, per la Cassazione gli eccessi dei media non hanno influenzato i giudici

Pubblicato il 15 Novembre 2011 13:45 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2011 13:50

ROMA, 15 NOV – Non e' ''in alcun modo comprovato che la massiccia campagna mediatica sviluppatasi su tutto il territorio nazionale abbia in alcun modo influito, menomandola, sul sereno ed imparziale esercizio delle funzioni giudiziarie da parte dei magistrati di Taranto e abbia condizionato le loro scelte processuali o il contenuto dei provvedimenti di loro rispettiva competenza''. Lo sottolinea la Cassazione tra i motivi per i quali ha detto ''no'' al trasferimento del processo per il delitto di Sarah Scazzi.