Sarah Scazzi, il giallo degli sms di Sabrina: ascoltata dai carabinieri l’amica Angela

Pubblicato il 29 novembre 2010 15:46 | Ultimo aggiornamento: 29 novembre 2010 16:13

Sarah Scazzi

Un sms spedito a Sabrina e al quale lei rispose. Proprio negli stessi minuti in cui, secondo gli investigatori, Sarah Scazzi veniva uccisa nel garage di casa Misseri. Poteva Sabrina scambiare sms con un’amica se, come l’ha accusata il padre Michele, in quel momento stava strangolando la cuginetta?

Proprio per chiarire ogni singolo momento di quel giorni negli uffici del Comando provinciale dei carabinieri a Taranto gli inquirenti hanno0 ascoltato nuovamente Angela Cimino, amica di Sabrina Misseri. La deposizione della Cimino, ascoltata come persona informata sui fatti, è in relazione all’arco di tempo tra le 14.25 e le 14.42 del 26 agosto. Secondo quanto risultata dai tabulati telefonici in possesso degli inquirenti, la Cimino in quei frangenti inviò un sms a Sabrina, che rispose pochi minuti dopo. La testimonianza sarebbe importante per gli inquirenti per fissare con precisione il momento in cui Sarah sarebbe stata uccisa.