Sarah Scazzi strangolata in casa tra 14 e 14.20

Pubblicato il 27 Maggio 2011 14:21 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2011 17:51

TARANTO – ''Sarah Scazzi e' stata strangolata all'interno dell'abitazione della famiglia Misseri, circa tra le 14 e le 14 e 20. A quell'ora, in quell'edificio (comprensivo, in tal definizione, sia dell'abitazione in senso proprio che del garage), c'erano Michele Misseri, sua moglie Cosimo Serrano, e la loro figlia Sabrina: tra costoro, quindi, bisogna cercare l'assassino, o gli assassini, della ragazzina''. Lo scrive il gip del Tribunale di Taranto Martino Rosati, nell'ordinanza di custodia cautelare in carcere notificata ieri sera a Cosima Serrano e a Sabrina Misseri, quest'ultima gia' detenuta per l'omicidio dal 15 ottobre 2010.