Sarnano (Macerata), incendio in casa: morti madre e figlio

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 novembre 2018 9:40 | Ultimo aggiornamento: 18 novembre 2018 14:23
Sarnano (Macerata), incendio in casa: due morti

Sarnano (Macerata), incendio in casa: due morti

SARNANO (MACERATA)  –  Incendio in una casa a Sarnano, in provincia di Macerata: ci sono due morti, madre e figlio, Rina Fusari ed Emanuele Piersanti, mentre il padre e marito, in carrozzina, è stato tratto in salvo dai soccorsi.

Il rogo è divampato nella notte la tra sabato e domenica 18 novembre, intorno all’una, in un’abitazione di due piani in campagna nel Comune di Sarnano, in località Case Rosse.

I vigili del fuoco di Tolentino, Macerata e Ascoli Piceno, intervenuti attorno all’una di notte, sono riusciti a mettere in salvo una terza persona che si trovava nella casa ma per le altre due non c’è stato nulla da fare e sono state estratte già decedute. La moglie è stata ritrovata morta all’interno di un ripostiglio, mentre il figlio è stato portato fuori dai vigili del fuoco ancora vivo ma è deceduto poco dopo. L’uomo è stato ricoverato. Le cause dell’incendio sono ancora da accertare. Si presume una causa non dolosa.  

Secondo quanto racconta il Resto del Carlino, i carabinieri e i vigili del fuoco hanno raggiunto il primo piano della palazzina e si sono trovati davanti il padre di famiglia, 68 anni, in carrozzina, e lo hanno subito salvato. Quando hanno saputo che in casa c’erano ancora madre e figlio sono tornati dentro e hanno iniziato le ricerche, rese difficili dal fitto fumo. 

Emanuele Piersanti, invalido, è stato trovato in camera da letto ancora vivo ed è stato portato fuori, ma è morto poco dopo. Anche la madre del giovane è stata trovata morta, chiusa in un ripostiglio.