Sarzana, insulti sui social ai vigili: otto persone nei guai

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2020 9:37 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2020 9:37
Sarzana, Ansa

Sarzana, insulti sui social ai vigili: otto persone nei guai (foto Ansa)

ROMA – Ma non dovevamo tutti volerci un po’ più di bene? Forse no. A Sarzana, per esempio, otto persone sono finite sotto la lente della Procura per aver offeso, naturalmente via social, i vigili urbani.

A raccontare la storia è La Nazione.

La Nazione che racconta così la vicenda:

“Il comando negli ultimi tempi è stato tempestato di insulti, apprezzamenti poco simpatici sia nell’aspetto umano che professionale degli agenti del comando diretto da Roberto Franzini.

La battuta ironica dopo una contravvenzione, chissà perché sempre ingiusta, ci può stare così come l’imprecazione per una sanzione salata arrivata all’improvviso a causa di un parcheggio che non sembrava così mal eseguito.

Ma la durezza di certi commenti e l’offesa pesante hanno fatto scattare la reazione”.

Insomma: qualcuno non deve aver apprezzato qualche multa di troppo e quel qualcuno si è sfogato, come ormai capita, sui social.

Il tempo della solidarietà, quindi, come ironizza La Nazione, sembra già finito.

Sempre se sia mai esistito nella realtà. questo tempo della solidarietà.

“Il tempo della solidarietà – si legge ancora sulla Nazione – e del vogliamoci bene è già un ricordo che appartiene al passato. Anche le pagine social sono il termometro della lenta ripresa della quotidianità e la conferma che quei giorni difficili non hanno addolcito certi spiriti ribelli.

Soprattutto se a coprirli c’è una tastiera, un falso nome di accesso e nessuna fotografia che possa ricondurre alla vera identità. All’identikit del vero “rivoluzionario” armato di connessione internet corrispondono però anche almeno 8 nomi, cognomi e indirizzi che la Procura della Spezia sta contattando per conto della polizia municipale di Sarzana”. (Fonte: La Nazione).