Sarzana (La Spezia), abusi sulla figlia dei vicini di casa di 10 anni: 65enne ai domiciliari

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2019 15:40 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2019 15:40
Sarzana (La Spezia), abusi sulla figlia dei vicini di casa di 10 anni: 65enne ai domiciliari

Sarzana (La Spezia), abusi sulla figlia dei vicini di casa di 10 anni: 65enne ai domiciliari

SARZANA (LA SPEZIA) – Un uomo di 65 anni è stato arrestato dai carabinieri di Sarzana (La Spezia) per abusi su una minorenne. Secondo l’accusa l’uomo avrebbe abusato di una bambina di 10 anni che i genitori di lei, suoi vicini di casa, gli affidavano quando andavano a lavorare. 

L’indagine, sfociata in una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, è iniziata lo scorso febbraio dopo l’allarme lanciato dalla madre della bimba. Secondo quanto scrive Il Secolo XIX, la donna avrebbe iniziato ad avere sospetti quando una sera, mettendo a letto la figlia, si era accorta di alcune macchie di sangue sui suoi indumenti intimi. La piccola aveva spiegato che quando rimanevano soli il “nonno” (così lo chiamavano lei e il fratellino) la toccava e la baciava.

Dagli accertamenti eseguiti da un perito nominato dal magistrato sono state trovate negli slip della bambina e su alcuni pantaloni tracce riconducibili all’uomo.

Un’ulteriore consulenza sui cellulari nelle disponibilità del sessantenne hanno fatto emergere ulteriori dettagli, come immagini pedopornografiche e profili social con cui adescava i minori in rete. L’uomo, che si trovava nel Sud Italia, è stato arrestato e portato nella sua residenza dove gli è stato applicato il braccialetto elettronico. (Fonte: Ansa)