Sassano (Salerno): le 4 vittime morte al bar per colpa dell’auto pirata FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 settembre 2014 8:36 | Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2014 8:39
L’esterno del bar contro il quale è piombata una Bmw uccidendo 4 persone a Sassano (Salerno)

L’esterno del bar contro il quale è piombata una Bmw uccidendo 4 persone a Sassano (Salerno)

SASSANO (SALERNO) – Si chiamavano Nicola e Giovanni Femminella i due fratelli travolti e uccisi da una Bmw che ha sbandato a folle velocità poco dopo le 17 di domenica 28 settembre e che ha travolto il bar New Club 2000 che si affaccia proprio sulla rotonda al termine di un lungo rettilineo della Strada Provinciale 11 di Sassano, a Salerno.

Tra le vittime anche Luigi, il fratello 15enne del conducente della Bmw Gianni Paciello e Daniele Paciello, 14 anni, solo omonimo e non parente.

Nicola e Giovanni Femminella erano i figli del titolare del bar.

Gianni Paciello, il conducente della Bmw è risultato positivo al test alcolemico ed è stato arrestato.

Gianni Paciello, appassionato di meccanica e dipendente di un altro bar, ha riportato la sospetta lesione del femore ed è piantonato in ospedale.
“Prima o poi doveva accadere una tragedia – è uno dei commenti più ripetuti, anche dai giovani – Gianni correva troppo con la sua macchina”.

(foto Ansa)